NEWS
WINE & SOUL
19 OTTOBRE 2019

I vigneti pittoreschi di Wine&Soul si trovano a Pinhão, nel cuore della valle dell’Alto Douro, una delle regioni viticole più antiche del mondo, classificata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il paese di Pinhão si affaccia sulle rive del Douro, fiume che attraversa la Spagna e il nord del Portogallo, sfociando nell'Oceano Atlantico, presso la città di Porto. 

 


Il lavoro dell’uomo nei secoli ha modellato la valle del Douro con terrazzamenti che l’hanno trasformata, grazie anche alle sue caratteristiche naturali, in un paesaggio unico e di rara bellezza. 
Wine&Soul è di fondazione recente, ad opera di Jorge Serôdio Borges e di sua moglie Sandra Tavares da Silva, due tra i più celebrati enologi del Portogallo, mossi dal desiderio di incanalare la propria passione ed esperienza in una cantina di loro propria gestione, capace di proporre vini di livello internazionale, ottenuti dalle varietà tradizionali della Valle del Douro. Nel 2001, quando Sandra e Jorge iniziarono il loro cammino, non possedevano ancora nulla, né vigne né vini, ma avevano una visione, un sogno, un progetto in comune che li avrebbe accompagnati anche nella vita di coppia. E ’quindi facile intuire il perché del nome “Wine&Soul” scelto per la loro azienda, progetto nel quale hanno messo cuore e anima, per produrre vini che sono il riflesso della loro vita insieme. 

 


La proprietà era inizialmente costituita dall’unico vigneto “Pintas”, un vecchissimo vigneto tradizionale con più di trenta varietà coltivate insieme. Fin dall’inizio qui viene prodotto un vino dal corpo pieno, pieno di stile, selvaggio, capace di proporre il fascino e la grandezza del paesaggio di questa valle. Pintas mostra la miglior versione dei vini del Douro, con un frutto voluttuoso, entusiasmante e perfettamente bilanciato. Seguì più avanti la produzione di Pintas Character, una versione di Pintas più semplice, improntata ai sapori fruttati, poi il bianco Guru, da un vigneto singolo in alta quota e i Porto Vintage Pintas. Nel 2009 venne ereditata la “Quinta da Manoella”, una proprietà eccezionale di 16 ettari nella Valle di Pinhão, piantata principalmente con vecchie vigne orientate a sud, alcune delle quali centenarie, le più giovani di oltre 30 anni. Il primo vino prodotto, Quinta da Manoella Vinhas Velhas divenne presto uno dei vini più famosi e rappresentativi del Douro.