|   Vedi elenco prodotti

 

 

I vini “Ferdinand”, già da molti anni ben introdotti e apprezzati nel mercato europeo e americano, sono il frutto del grande amore, della passione, della diligenza e della lungimiranza della famiglia Četrtič, una famiglia che rispetta la tradizione ed è fedele alla terra del Brda (il Collio Sloveno) e alla vitivinicoltura che ha messo le proprie radici a Kojsko (Quisca). I vigneti, che si sviluppano in tipici terrazzamenti nella parte nord del Brda a un’altitudine tra i 150 e i 300 metri s.l.m., offrono diverse varietà d’uva. Non solo un clima appropriato, con calde giornate estive e notti relativamente fredde, ma anche le mani esperte e l’ottima conoscenza acquisita rendono possibile una coltivazione di uva biologica su 8 ettari con risultati di alto livello. Grazie ai terreni, i vini hanno un’ottima mineralità e acidità e sono pieni e fruttati al tempo stesso.

Kojsko è un paese storico, un antico villaggio sulla cima di una collina, menzionato per la prima volta nel 1086, abbarbicato intorno alla sua chiesa il cui campanile sembra una piccola fortezza. E’ situato a soli due chilometri dal confine con l’Italia e da Gorizia. Tra queste colline, che a nord sono delimitate dalle Alpi, mentre a sud, a est e a ovest dal Collio italiano e dalla Pianura Friulana, crescono soprattutto le varietà d’uva bianca.
I vini freschi, di recente annata, vinificati in acciaio inox, sono la Ribolla Gialla (Rumena Rebula) e il Pinot Grigio (Sivi Pinot). La vinificazione si svolge in serbatoi di acciaio inox, al fine di conservare gli aromi primari e la tipicità delle singole varietà.

I vini "EPOCA" sono stilisticamente perfezionati, con una distintiva nota personale e la mineralità del terroir in notevole rilievo. Maturano su lieviti indigeni in botti di rovere da 500 o 225 litri per un periodo che va da 12 a 24 mesi. Il nome della linea evidenza che questi vini sono adatti anche a lunghi periodi di maturazione. I vini Época esprimano la spiccata mineralità ovvero la salsedine tipica dei terreni nei dintorni di Kojsko, uno dei paesi di Brda a quota più alta.

BRUTUS: vini provenienti da antichi vigneti accuratamente selezionati, prodotti adoperando lunghi tempi di macerazione senza l’aggiunta di lieviti selezionati e senza il ricorso ai processi di chiarificazione e stabilizzazione. Anche l’imbottigliamento avviene senza filtrazione. Il nome BRUTUS simboleggia la rusticità di questi vini che esprimono l’unicità del terroir di Brda.